Spotting pre e post ciclo mestruale

Spotting pre e post ciclo mestruale, questo sconosciuto!
Che cosa vuole dirmi?

Durante il mese mestruale ci sono diverse fasi che noi donne attraversiamo, e i nostri ormoni con le loro oscillazioni accompagnano queste fasi ‘energetiche’.

Molte donne lamentano la presenza di spotting a inizio o fine mestruazioni, a volte anche durante.
Lasciando da parte il significato emozionale di questo fenomeno, che tratterò in un altro momento, lo spotting ha diverse motivazioni e diversi modi di risoluzione. Se il tuo spotting è minore di 4 giorni, tra inizio e fine mestruo, allora sei nella fisiologia: se supera i 5 giorni, occorre intervenire per ripristinare l’equilibrio.

– Spotting di pre ciclo, a inizio mestruazioni: perdite marroni prima dell’inizio del sangue. Questo ci indica che nella precedente mestruazione il sangue non è stata espulso completamente. Questo può indicare che c’è una congestione del bacino, e spesso la si può riscontrare anche con dolori a livello lombare vicini alla mestruazione o all’ovulazione.
Se le perdite sono rosate, anche in questo caso occorre prendersi cura del proprio bacino.

– Spotting post ciclo, a fine mestruazioni: sangue marrone compare alla fine del mestruo. Questo è sangue rappreso della mestruazione precedente all’ultima. Il nostro utero non ce la fa a espellere tutto e genera una ‘crosta’ di sangue sulle Pareti che espelle alla fine della Mestruazione corrente. In questo caso sono utilissimi i vapori vaginali, da personalizzare da donna a donna (scrivimi una email a giulia@lacasadelgrembo.it se vuoi informazioni aggiuntive).

CHE COSA FARE PER LO SPOTTING PRE E POST MESTRUALE

Molto utile prendersi cura del Proprio bacino con attività mirate come lo yoga del grembo, danza del ventre, e tutte quelle Danze che coinvolgono il bacino.

In generale, per diminuire lo spotting è necessario fare maggiore attività fisica – camminare 20 minuti al giorno è molto utile – e curare maggiormente l’alimentazione, introducendo, tra l’altro, cibi fermentati per aiutare l’intestino.

Un altro aspetto da considerare per comprendere lo spotting è lavorare sull’equilibrio ormonale: vi sono molti esercizi e pratiche che possiamo fare per riequilibrare i nostri ormoni e avere una mestruazione più sana, senza spotting e fastidi.

Contattami per una consulenza personalizzata, qualora il tuo spotting sia diventato insistente e causa di fastidi o preoccupazioni. Scrivimi a giulia@lacasadelgrembo.it

ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo post hanno esclusivamente scopo informativo, possono essere modificate o rimosse in qualsiasi momento, e comunque in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento.

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo

Facebook
WhatsApp
Twitter
LinkedIn
Telegram
Categorie

Mi trovi anche nei social

Stanca dei dolori mestruali

Conoscere di più Te stessa è importante...

Scopri i miei Percorsi di Crescita Personale

Clicca qui per saperne di più
Scopri di più

Iscriviti alla mia Newsletter